Guadagno come casinò : gli affari dell'ex boss dalla Magliana alle slot

Notizie casinò Roma – 89953

Quando è nata la prima slot? Il termine "slot machine" abbreviazione di nickel-in-the-slot machine era originariamente utilizzato per tutte quelle macchine che venivano azionate tramite l'inserimento di un gettone o di una moneta, come i distributori automatici o i vecchi jukebox. Il primo di questi dispositivi di gioco nacque negli Stati Uniti nel diciannovesimo secolo. A distanza di quasi due secoli, oggi le moderne slot machine hanno mutato forma e aspetto, avendo perso il loro caratteristico braccio meccanico che contraddistingueva quei primi modelli e, di più, con l'avvento dell'universo di internetsono diventate di utilizzo comune e popolari in ogni angolo della terra. Il catalogo dei titoli presenti in quasi tutti i menu degli operatori del settore è sempre molto vasto ed ogni anno si arricchisce di novità ed esclusive che attireranno milioni di utenti. Con l'inizio del si fanno già i primi nomi circa le nuove slot online che verranno lanciate nelle prossime settimane: la più attesa sarà senza dubbio l'ultima creazione di Microgaming che ha deciso di puntare forte su una delle serie tv più viste degli ultimi anni: Game of Thrones. La storia delle prime slot machine I primi dispositivi di gioco funzionanti a gettoni negli Stati Uniti risalgono al quando nei bar, nei pub, nelle taverne o nei saloon sbarcarono le prime macchine che, all'inserimento di una moneta, simulavano una corsa tra due cavalli. Come facilmente intuibile, quelle prime corse meccaniche attirarono subito l'attenzione dei clienti dei vari locali; e intorno a quelle corse, ovviamente, venivano organizzati i primi giri di scommessa. Ma non esisteva ancora un metodo che permetteva automaticamente il pagamento di una vincita in monete.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

A differenza dei giochi di abilità, come il poker e il blackjack, le slot machine non richiedono che una conoscenza di base del regolamento e dei pulsanti, dopodiché bisogna sperare affinché la fortuna aiuti a trovare le combinazioni giuste. Il gioco è alquanto divertente, con una grafica semplice e sbarazzina, una griglia composta da una serie di lettere stilizzate, figure di galline dalle varie espressioni e gratifica rappresentati dalle uova deposte nel asilo. Per giocare bisogna allineare i simboli delle galline, secondo una sequenza di payout da 3 a 5 immagini sulla stessa linea, con un classifica più basso per le galline felici e uno più alto per quelle dorate. Per ottenere la vincita il simbolo valido deve trovarsi sul antecedente rullo a sinistra, quindi non si tratta di una slot machine bidirezionale, come invece succede per altri modelli.

Potrebbe interessarti

In mezzo 40 anni di carriera criminoso che hanno attraversato la Capitale come un vero e proprio Romanzo Criminoso portando Salvatore Nicitra ad essere riconosciuto dalle organizzazioni criminali, romane e non, come "Capo dei capi". Un business "pulito", senza rischi come per la "droga", come riferiva lo stesso Maestа di Primavalle ai tempi della Benda della Maglianain alcune intercettazioni. Ad accennare le somme di denaro che "l'Ingegnere", come conosciuto negli ambienti criminali romani, riusciva a guadagnare lo stesso Affrancatore Nicitra: "Io avevo le case da gioco più importanti di Roma e di Italia.

Le Rubriche di Il Faro Online - Gambling

Adatto lui, il boss originario di Gloria di Montechiaro, in provincia di Agrigento, trasferitosi da giovane a Roma, allacciato non solo alla banda della Magliana ma anche a Cosa Nostra. Epoca riuscito per anni a farla franca, passando anche per pazzo. Poi alcuni pentiti avevano parlato di lui come il re delle scommesse clandestine e delle slot-machines, proprio per la sua capacità di gestire gli affari di gioco. Intercettato dai carabinieri era ceto Nicitra a raccontare la sua curricolo criminale. Come riporta Il Corriere , il boss avrebbe narrato le sue gesta ai microfoni nascosti dai militari.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*